Tecnica Mortal Night

SERVIZIO RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI SOCI DELL’ASSOCIAZIONE FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA ITALIANA

Per poter accedere al seguente servizio è necessario associarsi a Fotografia Paesaggistica Italiana. Il Servizio persegue lo scopo sociale di divulgare esclusivamente presso la propria comunità sociale, la conoscenza e gli aspetti culturali delle arti e delle tecniche della fotografia paesaggistica, delle arti visive, quali grafiche e visuali, quali l’elaborazione informatica dell’immagine. In nessun caso, il seguente servizio potrà essere fruito da persone esterne all’associazione.

Nella fotografia di Paesaggio rimangono fondamentali location, momento e punto di ripresa scelti con accuratezza, ma tutto ciò non basta, soprattutto quando scende la notte e le città si accendono delle loro mille luci.  Ed allora bisogna allargare gli orizzonti ed intervenire prima scoprendo una fase di scatto più articolata e composta da più scatti e poi con la post produzione, ed ecco che entriamo in gioco noi, gli amici di FPI o meglio quelli della Mortal Night

Mortal Night  

Ne avete sentito parlare in lungo ed in largo negli ultimi mesi, in molti di voi ci hanno chiesto in cosa consistesse questa tecnica.

L’attesa ora è finita. Finalmente i nostri soci siamo pronti a rendervi partecipi di questa modalità di post produzione del paesaggio notturno e non solo.

Ma allora, cos’è questa Mortal Night ?

Prima di spiegarvelo è doveroso fare una piccola premessa:

Riuscire a coprire l’intera gamma dinamica della scena è quantomeno impossibile in determinate condizioni di luce ed allora ecco che siamo intervenuti con questa modalità di Post Produzione.

Quante volte ci siamo posti la domanda : Espongo per le ombre o espongo per le luci? Con lo scatto singolo eravamo obbligati a fare una scelta, molto spesso a discapito del risultato finale.

Per ovviare a questo problema è necessario quindi realizzare un bracketing manuale durante la fase di scatto che permetta l’acquisizione corretta della scena dalle ombre più chiuse alle luci più forti per poi passare alla realizzazione di blending di più immagini su Photoshop.

E noi guideremo i nostri soci in questo percorso, mostrandovi cosa fare e cosa non fare per ottenere il meglio dalle vostre fotografie.

Quali argomenti tratteremo durante il corso ? 

  • L’attrezzatura consigliata per raggiungere il miglior risultato finale;
  • La fase di scatto della Mortal Night e gli errori da non commettere;
  • La fase di post produzione dall’archiviazione all’esportazione dell’immagine finale;
  • Trucchi e consigli per dare e avere il massimo dalle vostre foto (gestione colori, esportazione, nitidezza, effetti creativi);

Il tutto si svolgerà sul software Photoshop della piattaforma Adobe.

Il Corso avrà la durata di circa un’ora e mezza. I soci possono prenotarsi qui Tecnica Mortal Night

dal 2020 i soci potranno prenotarsi anche per i corsi collettivi composti da gruppi da 4. Durata del corso quasi raddoppiata e quota di partecipazione inferiore

I soci possono prenotarsi qui Mortal Night Corso Collettivo

SI ricorda che tutti i corsi realizzati dall’Associazione Fotografia Paesaggistica Italiana, sono riservati solo ed esclusivamente agli utenti facenti parte del corpo sociale della citata associazione e la presente descrizione dell’attività è fornita a solo titolo informativo.

Se sei già socio e sei interessato a partecipare a quest’attività, potrai trovare maggiori informazioni nell’apposita sezione del menù “Servizi per i Soci”, destinata solo agli utenti associati e registrati.